Gianna Nannini imbavagliata su Mediaset



E' bastato citare una protesta degli aquilani, chiedere maggiori informazioni al sindaco dell'Aquila sostenendo che i telegiornali non ne hanno parlato, per venire pubblicamente zittita dal conduttore di Matrix.

Si vedono chiaramente inquadrature del pubblico che esulta alla domanda di Gianna, come a ringraziarla per quella domanda che altrimenti non sarebbe affatto stata fatta. Ma la televisione certe cose non vuole proprio sentirle ed ecco allora che la risposta non viene permessa, il conduttore accampa scuse e passa frettolosamente ad una nuova questione.

The show must go on, with bavaglio.

Matteo

Posted in , . Bookmark the permalink. RSS feed for this post.

5 Responses to Gianna Nannini imbavagliata su Mediaset

  1. Poi si va dicendo che c'è la democrazia in questo povero paese.
    Quando si è in un regime non ti lasciano dire la tua opinione, ma ti circuiscono e ti fanno tacere di forza.
    Questo è il berlusconismo che piaccia o no. Costui l'hanno abituato a credere di essere nella sua azienda dove può fare ciò che vuole di chiunque, ora ci prova con l'italia e si lamenta che non ha poteri. Poverino; dev'essere l'Alzheimer. Anche la sua ex diceva che bisogna aiutarlo.

    RispondiElimina
  2. adesso mi ricordo perchè non guardo più la televisione, fanno schifo

    RispondiElimina
  3. Leggo l'annuncio qui sopra che il commento non deve offendere nessuno! Voglio quindi solo dire che "qualcuno" è stato ed è continuamente OFFESO! Il popolo aquilano e il popolo italiano. BRAVA LA GIANNINI, la adoro come cantante ma ora la ammiro ancora di più!

    RispondiElimina
  4. Se un giornalista deve lavorare in televisione o per la rai o per mediaset deve sottostare alle idee del governo altrimenti può andarsene. E' successo a tanti e potrebbe succedere anche a Vinci. Oggi si lavora così. Il peggio è, che, chissà per quando tempo dovremmo sopportare tutto questo?!

    RispondiElimina
  5. allora revolution.

    RispondiElimina

Ricorda: il tuo commento non deve offendere nessuno, se vuoi esprimere una critica, esprimila in modo civile.
Il flame e i troll non sono ben accetti in questo blog.

Related Posts with Thumbnails

Disclaimer

Questo blog non rappresenta in nessun modo una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato a intervalli regolari e non ha scadenze periodiche.
Di conseguenza non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07.03.2001. Parte delle immagini, contributi audio o video e testi usati in questo blog provengono dalla Rete e i diritti d'autore appartengono ai rispettivi proprietari. Qualora l'uso di testi e/o immagini violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà immediatamente alla loro rimozione.

Parola di Bonobo applica l'art.21 della Costituzione Italiana.

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Search

Swedish Greys - a WordPress theme from Nordic Themepark. Converted by LiteThemes.com.