Il pensiero debole - Luciana Littizzetto


di Luciana Littizzetto

Bon. La D’Addario è già passata di moda. Sparita dal video. In compenso torno io. Non è la stessissima cosa ma tant'è. Diciamo che io e lei abbiamo specializzazioni diverse. A me devono pagarmi per farmi chiudere la bocca. L'altro giorno un signore già un po' avanti negli anni mi ha fermato per strada e mi ha chiesto: «Ma lei che sa, che differenza c'è tra escort e prostituta? ». Guardi, gli ho risposto, forse è come per i medicinali generici e quelli di marca: il principio attivo è sempre lo stesso, ma escort è quella di marca, se invece prendi il generico allora si chiama prostituta e costa meno. E l'effetto è uguale. «Che lei sappia la passa la mutua? ».

Comunque, amici, la situazione è bella pesa. Piatta come la pala di un fornaio. Come dice la Oggero: si ha un po' la sensazione che ti piova sul culo anche se stai seduto (geniale). Siam tutti un po' giù. Un po' sul viale del tremonti, se posso dire. Ma hai visto Tremonti? Lo trovo tanto saccagnato. Tanto sta bene Brunetta, che sembra un vulcano sempre attivo, tanto mi è andato giù Tremonti. E' perché Brunetta butta fuori; invece Giulio si tiene tutto dentro, sta zitto e macina. Se lo vedi adesso, sembra l'Arcimboldo. Sembra fatto di mirtilli con una fragola al posto del naso. Anche Bondi è in forma. Non si sa bene quale. Sarà la poesia che lo sostiene. Quei versi tipo: «Slandra è la notte / uscivo in sottana / ho preso le botte dalla ronda padana». Non si sa da che parte girarsi. Quelli della Lega son tesi come gli elastici delle mutande di Ferrara. Berlu son settimane che è in centrifuga… deve avere un oroscopo veramente di cacca. Gli si è già chiuso mezzo occhio come il tenente Colombo. Ha la faccia del nasello nel freezer… Son mesi che lo torturano con ’ste dieci domande… e lui non risponde. Se non vuole rispondere avrà le sue ragioni. Magari non le sa. Perché a te non è mai capitato con qualche prof bastardo di fare scena muta? Magari non gli piacciono. Facciamogliene delle altre. Un po' più facili. Tipo: qual è la capitale dell'Inghilterra? Oppure: tra queste tre parole: Miami, Noemi e Loano, quale non si può tenere sulle ginocchia? Secondo me questa la sa. Io di domanda ne ho solo una. Per la sinistra, però. Quand'è che rimuovete la Binetti che fa danni sia da presente che da assente? Lei porta il cilicio e noi ci portiamo dietro lei. Però la sua è una scelta. La nostra no. Ma figurati se quelli… Quelli son spariti dalla circolazione… disintegrati… sono come le donne in quei giorni, poca voglia di uscire… che qui sta succedendo l'inferno, e loro sono ancora lì che fan ambarabaccicciccoccò.

Ma cosa dovete fare ancora fino al 25 ottobre?… Che siete tre gatti. Che si fa prima a infilare al volo le mutande ad un rinoceronte che corre che scegliere tra Franceschini, Marino e Bersani. Quattro fighetti che passano il tempo a fare la riga in mezzo ai bruchi.Mace l'abbiamo già un candidato per l'opposizione: Fini. Fini che contenta tutti. Mettigli un eskimo e un paio di clark, guarda che è fatta. Due basettoni alla tonno nostromo, quattro peli sul mento alla Drupi e via. Bello che pronto.

Posted in , . Bookmark the permalink. RSS feed for this post.

2 Responses to Il pensiero debole - Luciana Littizzetto

  1. Ciao, mi chiamo Guido Mastrobuono e sono un cacciatore di articoli per un concorso che si chiama “Concorso Permanente di Parole ed Immagini” e mette a confronto articoli che stimolino una discussione in ambito folisofico, sociale o politico (vedi l’indirizzo http://lavoristi.ning.com/profiles/blogs/concorso-permanente-di-parole ).

    A mio avviso, questo articolo arricchirebbe il nostro concorso e volevo suggerirti di inserirlo.

    Il concorso, in realtà, è una scusa per convincere la gente a metterci a disposizione spunti per la discussione. Noi poi ne parliamo e ci creiamo un’idea nostra sui più svariati argomenti.
    Infatti, la concorrenza tra autori non è una cosa che ci appartiene: noi creiamo nella collaborazione. E dal confronto con gli altri, noi aumentiamo il nostro sapere.
    Comunque la pubblicazione offerta in premio ai vincenti è vera ed effettiva.

    Se lo vorrai, potrai tranquillamente inserire, al piede degli articoli un link al tuo blog cosa che lo renderà più noto e facilmente raggiungibile.

    Un saluto

    Guido Mastrobuono

    RispondiElimina
  2. Grazie mille Guido per la segnalazione, questo articolo è tratto da un testo della Littizzetto, quindi non sarebbe giusto segnalarlo, ma per i prossimi nostri articoli ci faremo un pensierino, perché il vostro lavoro sembra interessante.

    Matteo Nurisso

    RispondiElimina

Ricorda: il tuo commento non deve offendere nessuno, se vuoi esprimere una critica, esprimila in modo civile.
Il flame e i troll non sono ben accetti in questo blog.

Related Posts with Thumbnails

Disclaimer

Questo blog non rappresenta in nessun modo una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato a intervalli regolari e non ha scadenze periodiche.
Di conseguenza non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n. 62 del 07.03.2001. Parte delle immagini, contributi audio o video e testi usati in questo blog provengono dalla Rete e i diritti d'autore appartengono ai rispettivi proprietari. Qualora l'uso di testi e/o immagini violasse i diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà immediatamente alla loro rimozione.

Parola di Bonobo applica l'art.21 della Costituzione Italiana.

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Search

Swedish Greys - a WordPress theme from Nordic Themepark. Converted by LiteThemes.com.